Patricia, la prof messicana

Patricia è un’ultra settantenne a cui dedico un ricordo speciale, forse il più bello dell’intera avventura a Madrid. Conosciuta per caso nella sala da the al penultimo piano della boutique Salvador Bachiller – stava su Skype con le nipoti smanettando sull’Ipad ovviamente in tinta con l’Iphone.

Patricia mi ha travolta con la sua allegria, sensibilità e voglia di vivere. Professoressa d’arte di Città del Messico, mi ha raccontato – ha subito attaccato bottone – del suo viaggio in Europa. Con il suo bastone e la sua artrite era stata già a Roma, Venezia e Firenze. Aveva trascorso qualche giorno a Barcellona e si accingeva a partire per Granada dove non era riuscita ad accaparrarsi uno dei pochi biglietti per l’Alhambra, ma che contava ugualmente di raggiungere per tentare la sorte. Una mail di qualche giorno fa mi ha confermato che c’è riuscita e l’Alhambra l’ha visitata.

Un entusiasmo da bimba misto ad una sensibilità forte anche quando, con uno sfondone da record, le ho detto che l’Altare della Patria veniva associato dai romani ad un ferro da stiro invece che ad una macchina da scrivere. Un cuore aperto che non ha esitato ad aprire le sue porte invitandomi a Città del Messico dove, pare, abbia una famiglia numerosissima della quale fanno parte anche un gran numero di mici. Grazie Patricia, per la tua semplicità e la tua gioia…ti auguro buon viaggio…

—–

Un posto da non perdere a Madrid: Salvador Bachiller, uno dei brand spagnoli più conosciuti in città, pelletteria e accessori alla moda e di qualità. Il suo store in calle Montera 37 è speciale per ciò che troverete agli ultimi due piani. Al penultimo il negozio nasconde una deliziosa sala da the dove ho conosciuto Patricia e gustato the e tisane fumanti in tazze english style dai colori sgargianti , su poltroncine comode comode ,circondati da carte da parati e arredi che ricordano giardini di bambù e paesaggi esotici. Dolcetti di ogni tipo, caramelline, cristalli di zucchero e miele d’agave vi convinceranno a tornare. Se c’è il sole, salite di un piano al Jardin Secreto…una terrazza bar che vi farà pensare di essere piombati nel cuore di una foresta incantata circondati da verde e miniature di uccellini colorati.

 

 

One Comment on “Patricia, la prof messicana

  1. Pingback: Provenza. Vito e le ciliegie – viaggimperfetti.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: