Marsala. Saline Ettore e Infersa. Una giornata no

Lo cerco con gli occhi ogni volta che torno a Marsala, alle saline Ettore e Infersa. Anche stavolta lo trovo lì, davanti gli imbarcaderi per Mothia, la città fenicia sull’isola di san Pantaleo nella laguna dello Stagnone. Se ne sta sotto un ombrellone a creare le sue opere in tufo e a incidere pietre con le sue poesie che poi espone sul tetto e sul cofano della sua utilitaria parcheggiata accanto. E’ il signor Peppe Genna, “ziu Peppe”, lo zio Peppe e penso che stia lì da sempre anche se in passato mi ha raccontato di aver fatto mille mestieri facendomi vedere un articolo di giornale che parla di lui e che custodisce gelosamente. La gente che va a visitare il mulino col museo del sale raccolto qui, a Marsala, gli passa davanti, si ferma a scambiare due chiacchiere, osserva incuriosita le sue creazioni. Lui sorride, sornione.

Marsala. Saline Ettore e Infersa
Marsala. Saline Ettore e Infersa

Oggi zio Peppe non tiene “gana”, non ha voglia di parlare…forse ogni tanto gli piace stare per i fatti suoi mentre crea mulini a vento e tartarughe. A casa conservo un ferma carte su cui il signor Genna ha inciso gli occhi e il naso e ogni volta che lo guardo vedo il bianco accecante delle saline e sento l’odore forte del sale. Mi ci fermo sempre, ogni volta che posso e non è mai uguale. I colori cambiano e gli specchi d’acqua che formano la scacchiera della salina sono a volte trasparenti e riflettono le eliche rosse dei mulini a vento, altre viola, quasi nere.

Oggi decido di percorrere la via del mare che collega le saline a Marsala e poi più giù, fino a Mazara del Vallo, dove la Sicilia profuma forte d’Africa. Lungo la costa ci sono lunghi pontili su cui la gente d’estate prende il sole tra canne e acqua. A largo la vista è stupenda. Oltre lo Stagnone ci sono le Egadi e il mare blu.

Marsala. Stagnone
Marsala. Stagnone

 

Un commento su “Marsala. Saline Ettore e Infersa. Una giornata no

  1. Pingback: Trapani. La Via del Sale – viaggimperfetti.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: