Mese: dicembre 2015

Patricia, la prof messicana a Madrid

Patricia è un’ultra settantenne a cui dedico un ricordo speciale, forse il più bello dell’intera avventura a Madrid. Conosciuta per caso nella sala da the al penultimo piano della boutique Salvador Bachiller, stava su Skype con le nipoti smanettando sull’Ipad ovviamente in tinta con…

Orvieto facile facile

Ho un weekend libero, tanta voglia di vedere un posto che non conosco e una giacchetta rossa nuova che non vedo l’ora di indossare. Ho deciso: vado ad Orvieto. Bella e altera, guarda tutti dall’alto della sua rocca e, dato non trascurabile, è facile facile da…

Madrid. El Bosco y Durero

Dicembre 2015 – Si vota in Spagna e ancora una volta gli spagnoli stupiscono. Podemos e Ciudadanos si prendono una bella fetta. Diventano partiti del cambiamento al potere. Perché del cambiamento gli spagnoli sono maestri. Attaccati alla propria identità in maniera viscerale, si trasformano…

Cina. Badaling Badaling

Che faccio, vado in Cina e non vedo la Grande Muraglia? Da vera viaggiatrice snobbo taxi e gite private e scelgo un vero, autentico, nazionalpopolare treno cinese. Destinazione Badaling, la sezione di Grande Muraglia più vicina a Pechino. Prezzo andata ritorno 12y, circa 2 euro….

Toscana mood – Una lepre per caso

Immaginate un’immensa coperta patchwork ampia miglia e miglia dove le singole parti di stoffa che compongono il disegno sono dell’oro del grano, del verde delle vigne, dell’ocra dei campi arati. Come cuciture, qui e lì file di cipressi e, come applicazioni, maestosi casolari. Siete…