Mese: dicembre 2018

Padova. Di tramezzini e Millefoglie

Vi piacciono i tramezzini? Quelli con la maionese e una serie infinita di ingredienti, dal tonno alle uova, coi pezzetti di pollo o la porchetta, col prosciutto e la fontina. Un’esplosione di sapore nello spazio di un triangolino di pancarrè. Col mio preferito, mozzarella…

Apriti sesamo. Il mio vecchio atlante

Un vecchio atlante di quasi trentacinque anni fa. Un tomo desueto e ingombrante che pensavo non esistesse più, dimenticato durante un trasloco o messo da parte per un negozio di libri usati, venduto su una bancarella quando, ad inizio anno, ci si liberava dei…

Oslo con Rachel e Dino. Tre buoni motivi per iniziare ad amarla

“Nel weekend vado ad Oslo”. “Oslo, quella a nord da qualche parte?” – penso. “Fantastico, bella idea” – rispondo. Al telefono c’è Dino, il fratello che condivide con me il gene del viaggiatore e per il quale, ovunque sia, ogni occasione è buona per…

Valencia. Fiumi verdi e gatti al guinzaglio

Pensavo di aver capito male. Di  vecchi stabilimenti e quartieri fatiscenti, oggi luogo di aggregazione e polo d’arte, ne ho scoperti e visitati tanti in giro per il mondo. Strade ferrate trasformate in piste ciclabili, luoghi destinati all’oblio che si reinventano e cambiano pelle…

Sciacca. Il Giardino Incantato

Tremila teste in pietra arenaria riempiono lo spazio di un fondo agricolo ai piedi del monte Kronio, appena fuori Sciacca, nella parte occidentale della Sicilia. Sono le teste di Filippo Bentivegna, un artista oggi considerato esponente acclamato dell’Outsider Art, o Art Brut, solo “Filippu di…