China in our mind

Le immagini e i racconti del nostro viaggio in Cina condivisi con voi sono stati postati al rientro in Italia. Perché in Cina Facebook è oscurato, così come Google, Messenger o Twitter.
I cinesi si collegano a Baidu, comprano su Alibaba e condividono emozioni e racconti- così come abbiamo fatto noi con voi- attraverso Weibo.
Diciamo che interdire l’uso di Facebook non è il peggiore dei limiti alla libertà di pensiero ma continuiamo a credere che il poter scegliere sia sempre una bella cosa.
Ci piace ricordare una Cina antica fatta di luoghi unici che pare stiano nuovamente cominciando a preservare. E da gente dai valori veri e tangibili, gente semplice e concreta.
Vogliamo credere in una Cina proiettata al futuro, quella dei grattacieli si, ma anche quella del 798 Art District di Pechino, ex zona industriale in disuso, dove le persone condividono arte, idee, pensieri e magari una tazza di tè in uno dei tanti cafe tra una galleria d’arte e uno studio fotografico.

2 Comments on “China in our mind

  1. Pingback: Viaggimperfetti.com – Un anno di. Centrata da una noce di cocco – viaggimperfetti.com

  2. Pingback: Cina. 8000 guerrieri vi aspettano – viaggimperfetti.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: