Cucina bella tosta a Berlino. Currywurst e stinco di maiale

“Ciao Simo, come va? Ma quel posticino strepitoso dove mangiare tipico a Berlino di cui ci si era detti era vicino il Tiergarten?”

Simona è l’autrice del blog La Simo in viaggio e spesso ci siamo ritrovate a parlare di luoghi in cui eravamo state in giro per il mondo. Ormai ho imparato che le dritte migliori te le dà chi un luogo lo conosce e lo ama e ho scoperto nei blog di viaggio una fonte inesauribile di percorsi e dritte, che spesso non trovi altrove, e di un sacco di gente simpatica e interessante.
Nel caso del Tiergartenquelle di Berlino probabilmente non ci sarei andata perché fuori dai miei giri e avrei fatto male perché ho mangiato bene e mi ci sono divertita un sacco. Posizione strategica (appena fuori la stazione della metro, la Tiergarten), cucina tipica e un biergarten delizioso che vi consiglio se ci capitate nella bella stagione.
Io ci sono stata in primavera e sembrava estate non solo per la temperatura ma anche per l’atmosfera: tanti tavolini circondati dal verde (siete accanto il Tiergarten, il polmone verde della città), musica piacevole, un chiosco centrale dove ordinare, pagare e ritirare le bibite. I piatti fumanti arrivano dritti al tavolo.
Cosa ho mangiato? Un stinco di maiale fin troppo abbondante, gli immancabili crauti, una porzione pantagruelica di patate e, come se non bastasse, la classica patatona al forno con la buccia e la cremina di erbette e formaggio.
Avrei provato la snitzel, la classica cotoletta impanata di asburgica memoria, le polpette, il mitico currywurst, ma ho alzato bandiera bianca certa che ne avrei pagato le consequenze in nottata. In realtà ho dormito come un angioletto, pronta il giorno dopo a provare quello che non ero riuscita a far entrare il giorno prima.

Il currywurst l’ho mangiato però per strada, come fanno i berlinesi. Di localini e punti vendita ne troverete ad ogni angolo. Ma cos’è il currywurst?  Un piatto povero messo insieme da Herta Heuwer nel 1949, subito dopo la grande guerra, quando si ritrovò per le mani alcuni prodotti lasciati dai soldati britannici: curry in polvere, ketchup  e salsa Worchestershire. Li mischiò e usò il risultato per condire i wurst, i salsiciotti che vendeva agli operai a Charlottemburg, allora in fase di ricostruzione. Da allora, anno dopo anno, il currywurst è diventato il cibo di strada più venduto a Berlino, lo street food per eccellenza. Varianti disponibili  il Bratwurst grigliato o il Bockwurst lessato, anche in versione veg la domenica al Kulturbrauerei per lo street food del pranzo. E se proprio vi innamorerete dello spuntino berlinese, per voi persino un museo dedicato, il Currywurst Museum

4 commenti su “Cucina bella tosta a Berlino. Currywurst e stinco di maiale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: