Lisbona. Fado, vinho verde e tascas

Avete mai sentito un brano di fado? Si, il fado, la struggente e malinconica musica portoghese, nata per le strade strette del quartiere popolare di Alfama a Lisbona.

Me la sono sempre immaginata interpretata da donne bellissime, con le labbra dipinte di rosso e gli occhi tristi, uno scialle sulle spalle e una chitarra accanto.

Poi sono entrata in una bottega artigiana a Lisbona, proprio sotto al Castelo de Sao Jorge, appena dietro l’angolo che vi porta all’ingresso principale e ho comprato un azulejo turchese e oro, la maiolica portoghese. Nell’aria c’era la voce forte e profonda di una donna che ho scoperto essere Ana Moura e me ne sono innamorata. Ho comprato uno dei suoi cd, Para alem da saudade, che mi ha consigliato la proprietaria della bottega spiegandomi che di fado esistono molte varianti, alcune più tradizionali, altre più moderne.

Il fado mi ha accompagnata nei quartieri di Lisbona, venendomi incontro dalle finestre delle case, nelle note di un musicista di strada e poi tra le stradine strette e lunghe di Bairro Alto, nei bar di Cais do Sodré dove la sera si tira tardi, magari dopo una cena ricca in una delle tante tascas, le trattorie portoghesi. Locali semplici, con le mattonelle alle pareti sbeccate e lunghi banconi dove consumare la zuppa del giorno. E che zuppa…frutti di mare e gamberetti, ad esempio, o magari all’Alenteja, col pane raffermo e l’uovo in camicia sopra.

Ogni strada ha le sue tascas. Io, la mia, l’ho scoperta grazie a Cristina, una ragazza che lavora al PH in Chiado, Rua Horta Seca 11, un luogo con l’accoglienza e la convivialità di un ostello e lo charme di una dimora d’epoca. Cucina in comune dove chi sporca pulisce e soffitti alti e decorati, scale in legno e azulejos alle pareti.

La tasca che mi ha indicato Cristina è Casa da India in Rua do Loreto 49, dove, a prezzi decisamente modici, ho trascorso serate memorabili (già, ci son tornata più volte). Il pesce qui è squisito: calamari, gamberoni e gamberetti, polipo e poi lui, il re della cucina portoghese, il baccalà. Semplicemente arrostito su una piastra enorme all’entrata del locale, visibile anche da fuori. E poi patate, verdurine di stagione e una birra fredda. Mangi gomito a gomito con chi ti capita, lo spazio è poco, scoprendo sempre storie diverse: il poliziotto che si ferma qui prima di prendere servizio, la turista olandese che festeggia il compleanno con la figlia, il giramondo, una coppia di fidanzatini portoghesi alle loro prime uscite.

Il miglior vino l’ho bevuto invece da Grapes & Bites, un wine bar in Rua do Norte, 83, Bairro Alto. Musica dal vivo, arredi essenziali ed eleganti e un’intera parete di bottiglie di pregiati vini portoghesi. Grazie al personale, simpatico e preparato, ho scoperto il “vinho verde”, il vino verde,  che nasce a nord del Portogallo, nell’area denominata Entre-Douro-Minho. Ho bevuto un bianco (i vini verdi sono rossi, rosati e bianchi) con uve Loureiro, insieme ad un tagliere di formaggi portoghesi, un’altra scoperta: a pasta molle, dura o stagionati, con latte crudo, di capra o di pecora, serviti con frutta fresca, uvetta passa e noci e una composta di zucca. Per i cacio-addicted come me, da perdere la testa.

Al Grapes & Bites servono anche numerosi petiscos, gli stuzzichini portoghesi, l’equivalente delle tapas spagnole, piccole porzioni di, a volte, vere e proprie opere d’arte, di pesce o carne, con le verdure stagionali o con semplicemente un buon prodotto di base. Un esempio? Un buon prosciutto crudo, nient’altro.

Mi hanno detto che il Grapes & Bites è anche ostello, una buona idea tutta da provare in uno dei quartieri che più mi è piaciuto di Lisbona, Chiado- Bairro Alto. Bello di giorno, con un’anima unica al calar del sole. Per un concerto di fado, un bicchiere di vino e un nuovo amico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: