Thailandia. Chiang Mai. Mercato di Warorot. Un fiore di sapone e un piccolo amico

Il caos nel bazar è compatto, inalterabile e ritmico. A Chiang Mai, nel mercato di Talat Warorot, c’è appena lo spazio per muoversi e comprare. Ogni angolo è stracolmo di merce: sui banchi, per terra, a più livelli sino al tetto.

Nel chiasso delle contrattazioni un intagliatore di sapone: semplici saponette trasformate in candidi fiori dal profumo delicato. In pochi istanti, su un tavolino precario di plastica sbeccata e corrosa, l’intagliatore crea dalla forma comune un piccolo miracolo di grazia, con gesti rapidi e sapienti.

Accanto le sue mani che lavorano c’è un passerotto.

Lo guardo. Non si muove. Mi aspetto che svolazzi via, attratto da una briciola, spaventato dal gesto di un passante, ma resta lì, senza nulla che lo trattenga, che lo obblighi a restare. In Thailandia capita spesso di vedere ambulanti per strada con gabbie piene di passerotti. Liberarne uno porta fortuna, aiuta ad ottenere meriti per le vite future. Il passerotto dell’intagliatore di sapone sceglie di stare accanto l’artigiano senza corda, senza guinzaglio, senza gabbia.

Poi l’intagliatore si accorge del mio sguardo indagatore e della mia macchina fotografica invadente. Avvicina la mano immensa al passerotto minuscolo e aspetta che ci salga su. Gentile e delicato come quando intaglia i suoi fiori, lo invita ad entrare dentro una scatola. Protegge il suo piccolo amico dai miei occhi avidi ed indiscreti.

Saluto, per la prima volta a mani giunte, e vado via.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: