Mese: gennaio 2018

Sant’Agata con gli occhi di Cartura

  Immaginate una bottega di artigiani siciliani, immaginate un luogo dove, da vent’anni, si creano arte ed emozione, armati solo di carta riciclata e colla fatta alla vecchia maniera, con acqua e farina. E’ Cartura, un’isola felice distante dal caos del  mondo, un sogno popolato… Continue Reading “Sant’Agata con gli occhi di Cartura”

Garum. Come un antico romano. Sicilia a tavola

O lo odi o lo ami. Ne detesterai persino l’odore o ne diventerai semplicemente “addicted”, dipendente, drogato. Di cosa sto parlando? Del Garum, anche noto come “caviale degli antichi”, una salsa la cui ricetta e preparazione risale alla notte dei tempi e che in Sicilia… Continue Reading “Garum. Come un antico romano. Sicilia a tavola”

Napoli. Street art. Banksy e compagni

Napoli sempre più bella, Napoli da vivere per strada dove restare a naso in su per godersi le opere di artisti che hanno dato un’anima nuova ai quartieri della città. L’opera più conosciuta ed anche contestata: uno stencil di Banksy, il writer internazionale a cui… Continue Reading “Napoli. Street art. Banksy e compagni”

Palermo- Henri Cartier Bresson alla Gam

Prigioniero dei tedeschi nel Secondo Conflitto Mondiale e parte attiva nella Resistenza, fondatore della Magnum, l’agenzia di fotografia che ha raccontato coi suoi scatti il XX secolo, viaggiatore instancabile da un capo all’altro del globo. Questo è Henri Cartier Bresson. Eppure la sua arte e… Continue Reading “Palermo- Henri Cartier Bresson alla Gam”

Bali. Villa Hari Indah. A piedi nudi in paradiso

Villa Hari Indah non ha grandi insegne fuori. E per trovarla ci abbiamo messo un po’. Quasi che giocasse a nascondersi in una località, Bingin Beach a Bali, che non è poi così grande. Un piccolo gioiello che si svela appena superi il portone d’ingresso,… Continue Reading “Bali. Villa Hari Indah. A piedi nudi in paradiso”

Il fico d’india resiliente

Ho il privilegio di vivere sul mare e la spiaggia è il mio territorio di scoperta. Mi piace andare alla ricerca delle poche conchiglie rimaste, dello scheletro di un riccio, di pietruzze colorate. Legnetti che l’acqua e il vento hanno levigato e trasformato. Cose… Continue Reading “Il fico d’india resiliente”

Indonesia. Ad ognuno il suo caffè

Preferite un kopi gao o un kopi poh? Kopi C o Kopi O? Kosong o Peng? Scegliere un caffè in Indonesia è cosa seria e può diventare più impegnativo che farlo in uno Starbucks. Forte, leggero, con latte, senza, amaro, ghiacciato. Il segreto pare che… Continue Reading “Indonesia. Ad ognuno il suo caffè”

Lofoten. A caccia di aurore boreali con Nicoletta

Ho fatto un viaggio nel grande Nord, Norvegia selvaggia. Ho fatto un viaggio alle Lofoten e l’ho fatto grazie a Nicoletta Poggi e al suo racconto. Appena tornata dalla sua avventura al polo, Nicoletta ha portato con sé le casette rosse dei pescatori che si affacciano sui fiordi, la sabbia… Continue Reading “Lofoten. A caccia di aurore boreali con Nicoletta”

Napoli. Facciamoci un aperitivo in catacomba

    Un’idea geniale: l’aperivisita  serale alle catacombe di San Gennaro. Ad aspettarmi, accanto la basilica della Incoronata Madre del Buon Consiglio, ci sono loro, i ragazzi della cooperativa La Paranza. L’aperivisita è una loro trovata, un modo diverso per continuare a scoprire un quartiere,… Continue Reading “Napoli. Facciamoci un aperitivo in catacomba”