Stromboli. Blue doors

Un’insana passione per le porte. Mi piace guardarle, osservarle, inserirle nel contesto in cui si trovano. Porte, portoni, cancelli, battenti e pomelli. Ti raccontano mille storie, ti regalano decine di dettagli sulla gente che ci vive.

All’amore per le porte si aggiunge quello per le finestre: cosa si vede dall’interno, come passa la luce. Dentro e fuori.

In fondo una finestra è una porta. Chiusa, aperta, socchiusa, sprangata: una porta è un passepartout per migliaia di soluzioni e incastri.

A Stromboli ogni porta è diversa. Le finestre minuscole, grandi o immense sul mare. Ogni casa ha i suoi colori ma il blu vince, in tutte le sue sfumature. L’unica costante è la tonalità: sempre accesa, forte, intensa sul bianco delle case, un continuum col blu del mare, speciale alle Eolie.  Attorno Stromboli e Strombolicchio il blu diventa indaco, profondo, elettrico. Sull’isola i turchese portano la freschezza e la tonicità del mare, la semplicità dell’essere isola e si alternano ai gialli e ai rossi del vulcano.

Un commento su “Stromboli. Blue doors

  1. Pingback: La mia Sicilia. La sezione dedicata alla mia terra su viaggimperfetti.com – viaggimperfetti.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: