Dove scorre la Dronne. Brantôme in Périgord

E’ bizzarro come la Dronne circondi Brantôme. Gli passa attorno lambendolo dolcemente, quasi abbracciandolo. Il fiume francese circonda il cuore del borgo con un cerchio quasi perfetto per poi riprendere placido il suo corso.

Lo fa scorrendo sotto i ponti di Brantôme, rallentando lì dove un albero si piega accarezzando l’acqua, accelerando dove in estate ci si diverte in kayak, sotto le finestre e i balconi della piccola cittadina, davanti l’antica abbazia che la tradizione vuole fondata da Carlomagno in persona in onore di San Pietro.

L'abbazia a Brantôme
L’abbazia a Brantôme

D’acqua e di pietra

L’acqua è quella della Dronne, lo abbiamo detto, il cui rumore è il refrain costante di uno dei luoghi più visitati del Périgord a nord, il Périgord Verde. La pietra è quella della falesia davanti cui è stata costruita l’abbazia di Brantôme, casa di eremiti e  chissà di quali altri popoli molti secoli prima.

Ma andiamo con ordine. E’ stato davvero Carlomagno a volere questa struttura? E’ qui che avrebbe portato le reliquie di San Sicaire, uno dei bambini uccisi da Erode dopo la nascita di Cristo?

Ciò che è certo è che l’abbazia benedettina ha visto nei secoli padroni e destinazioni  differenti. Ha subito modifiche nel XII secolo, poi nel XIII, nel XV e una importante ristrutturazione a partire dal 1850. Accanto il chiostro, il campanile edificato sulla roccia, le grandi sale, l’elegante scala Vauban, è passata la storia, di epoca in epoca, lasciandoci  un luogo che rende Brantôme ancora più bella.

Il mistero delle grotte

La meraviglia arriva appena alle spalle dell’abbazia, lì dove la falesia è stata scavata e modificata e dove tutto ha avuto inizio.

Sono stati alcuni eremiti i primi a farne casa? L’esistenza di numerosi siti preistorici nella valle della Dronne, le tracce romane e gallo-romane, fanno pensare a inquilini ben più anziani. E forse, lì dove uomini solitari hanno pregato Cristo, altri hanno venerato divinità antiche.

Ancora un mistero, forse il più grande. In una di queste grotte, un’intera parete è occupata da un grandioso bassorilievo. Scavate sulla nuda pietra appaiono figure angeliche, scheletri, una testa coronata, forse monaci. Su tutte incombe quella che potrebbe essere una grande figura divina. Appena sotto, al centro, la Morte.

Il mistero dei bassorilievi a Brantôme
Il mistero dei bassorilievi a Brantôme

Si tratta di Cristo? Di una figura pagana? Del trionfo della morte? Del Giudizio Universale? Le interpretazioni che si sono susseguite a partire dall’Ottocento sono tante e contrastanti. Resta la grandiosità di questa e delle altre opere presenti nelle grotte tra cui una crocifissione che potrebbe risalire al XVII secolo.

I monaci nelle grotte. Di mulini e piccionaie

La grotta con i bassorilievi è solo una delle tante del percorso alle spalle dell’abbazia. Si susseguono una dopo l’altra rivelando l’uso che ne facevano i monaci. Delle enormi piccionaie corrono lungo le facciate delle grotte. Pare infatti che i piccioni fossero fonte di nutrimento per la loro carne, di ricchezza per il valore degli escrementi come fertilizzante sul mercato e di prestigio: l’autorizzazione ad allevarli era concessa ai soli proprietari terrieri e il numero degli uccelli fissato in base a superfici possedute e ricchezza.

Infine un mulino, o meglio un sistema di sfruttamento della sorgente presente qui che, ancora oggi, alimenta una parte del borgo.

Travel Tips

Ristorante Côté Rivière – boulevard Coligny 13

Affacciato sulla Dronne con un piccolo ma gustoso e curato menu. Atmosfera familiare, perfetto per una serata romantica (molto romantica!!!)sul fiume.

Moulin de Vigonac – albergo e ristorante gestito dalla famiglia Alexeline.

Proprio lì dove dove la Dronne lascia il cuore di Brantôme e riprende il suo corso, una struttura di charme lungo il fiume e un antico mulino.

4 commenti su “Dove scorre la Dronne. Brantôme in Périgord

Rispondi a simonedda Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: