Durazzo Istanbul. In bici, con loro, migliaia di bimbi

Ci risiamo. Dino e Marco sono pronti per una nuova avventura. Ve li ricordate sulle strade sterrate del Portogallo  nel loro viaggio in bici da Lisbona a Santiago de Compostela?
Nove giorni, 750 chilometri in mountain bike con Saro che stavolta è rimasto a casa. Fatima, Coimbra, Porto, tanti siti minori e nuovi amici lungo un percorso che a noi, rimasti a casa, ha emozionato e divertito anche quando, a fine serata, ci salutavano stanchi e sudati.
Stavolta il punto di partenza è Durazzo in Albania. Taglieranno il paese interamente, oltrepasseranno la parte alta della Grecia continentale per raggiungere il nuovo obiettivo: Istanbul, l’antica Bisanzio, centro nevralgico dell’Impero Ottomano, cuore della rivoluzione di Ataturk ed epicentro di grandi cambiamenti che da anni caratterizzano tutta la Turchia.
13 giorni pieni di pedalate e più di 1000 chilometri da conquistare.
E per la Durazzo – Istanbul c’è una novità, anzi un valore aggiunto all’idea di viaggio che entrambi hanno: Marco e Dino hanno aderito ad una raccolta fondi promossa dalla Street Child, organizzazione no profit con sede principale a Londra che da anni aiuta i bambini in difficoltà a crescere, studiare, costruire un futuro. Lo fa con la raccolta di fondi, i programmi di volontariato e l’organizzazione di eventi locali. Street Child UK, ha iniziato la sua attività in Sierra Leone nel 2008 lavorando con un piccolo numero di bambini di strada. Ad oggi, ha contribuito a trasformare la vita di centinaia di migliaia di bambini in Sierra Leone, Liberia, Nepal e Nigeria.
Che dite, gliela diamo una mano anche noi?
Eccovi il link  alla pagina Street Child legata al viaggio Durazzo – Istanbul.
Una richiesta speciale a Dino e Marco, legata ad una sorta di rito scaramantico che ha caratterizzato il viaggio in Portogallo. Ad ogni tappa, le immagini che i ragazzi ci regalavano iniziavano con un sonoro “Ciao Benedettaaaaa!”. Che dire, ci tengo. Aspetto il primo piccione viaggiatore da Durazzo!

 

 

 

#viaggimperfetti #DurazzoIstanbul
Hanno già iniziato a pedalare! Prima tappa Durazzo – Gramsci in Albania. Eccoli carichi ed emozionati con un messaggio importante: questa avventura è ispirata a Street Child l’organizzazione no profit che aiuta migliaia di bimbi nel mondo a  crescere, studiare, sognare. Date un’occhiata alla pagina creata da Dino e Marco per aiutare a raccogliere fondi per loro. ” Stop, think, plan, do, be great”, scrivono. “Fermatevi, pensate, fate, siate grandi”. Anche in sella ad una bici.
Li aiutiamo anche noi?
#sfidebuone #tuttinsella

24 aprile 2019

Una tappa semplice (si fa per dire…più di 80 km) superando campi di grano e prati di papaveri. Marco e Dino hanno raggiunto Salonicco, seconda città greca dopo Atene, un mix di storia millenaria e spirito cosmopolita con un centro dinamico e allegro. Una torre quattrocentesca simbolo della città, antiche mura e poi finalmente il mare…E che tramonto ragazzi!
Ma chi è quel matto che pulisce i vetri?
Un consiglio: attenti ai Poo Ninjas!

 

 

 

25 aprile 2019

Ho guardato e riguardato i video che Marco e Dino mi hanno mandato ieri chiedendomi perché fossero più pazzi del solito…

L’ho capito quando mi hanno presentato i nuovi amici conosciuti in un bar lungo il cammino: dopo la capra a colazione a Gramsci il giorno di Pasqua, una sosta “allegra” a base di un liquore locale dal nome impronunciabile che i gestori del locale hanno offerto ai ragazzi regalandogliene una piccola “scorta” in caso di bisogno!

Ma come si chiamano sti laghi alla fine della tappa?😂😂😂

#nuoviamici #chebellalavita

 

 

26 aprile 2019

Ebbene sì, hanno mandato per aria programmi e calendari e hanno interrotto la tappa fermandosi a Kavala.
Mare cristallino, profumo di primavera, voglia di una pausa. Date un’occhiata alle foto e ditemi: “Secondo voi, hanno fatto la scelta giusta?”.
A volte sono gli imprevisti e i fuori programma a rendere l’avventura indimenticabile…

 

 

27 aprile  2019
Pausa terminata! Dino e Marco non hanno resistito ai paesaggi attorno Kavala in #Grecia e hanno fatto uno stop imprevisto. Recuperate le forze sono pronti a partire e a coprire velocemente i chilometri persi… o no???
Eccoli in modalità decisamente “slow” diretti al Parco Nazionale della Macedonia Orientale. Quando arriveranno? Non si sa!
📌Nel frattempo ascoltateli e mi raccomando: “se” vi va, fate la vostra donazione a Street Child!

 

 

28 aprile 2019

 

 

Doppia Pasqua per Dino e Marco quest’anno! I ragazzi hanno festeggiato la Pasqua cristiana in Albania e quella ortodossa macinando gli ultimi chilometri in Grecia. Un paese che li ha ospitati e coccolati in scenari da cartolina. Cosa ricorderanno delle tappe greche? Il cuore grande della gente: il proprietario di un pub che il giorno di Pasqua ha aperto solo per offrire loro la cena, una fetta di torta condivisa in un campo di fiori gialli con una mamma e le sue figlie, le uova colorate di rosso,in dono dal gestore di un ostello, simbolo della Pasqua ortodossa e del sacrificio di Cristo il cui guscio non si butta via ma si riconsegna alla terra, sotto le radici degli alberi.
Facciamo anche noi un regalo a Dino e Marco e a tutti i bimbi sostenuti da Street Child?
Doniamo qualche monetina per regalare un sorriso e istruzione ai bambini meno fortunati nel mondo…

 

I° maggio 2019

È ufficiale, ce l’hanno fatta. Marco e Dino sono ad #Istanbul. Stanchi, emozionati e col naso all’insù nel cuore dell’antica Costantinopoli .

Più di 1000 km pedalando,  tre nazioni diverse, un’amicizia fraterna oggi ancora più forte, 541.03 euro raccolti per donare con Street Child  sorrisi ed istruzione ai bambini nel mondo meno fortunati. 

Un grazie grande va a Dino e Marco per avere lanciato questa raccolta,  un ulteriore grazie va a tutti noi per aver partecipato. In fondo, è un po’ come se avessimo macinato qualche metro anche noi e a #Istanbul fossimo entrati con questi due matti…
Ci avete emozionato, divertito, a volte fatto ridere a crepapelle. Che dire, mandateci ancora qualche immagine di questa città così speciale e mi raccomando, il rigoroso  “Ciao Benedettaaaa”!

 

3 maggio 2019
Li abbiamo lasciati, stanchi ed emozionati, appena arrivati al traguardo. Potevamo salutarci così? Dino e Marco hanno parcheggiato la bici e sono andati alla scoperta di #Istanbul …A modo loro ovviamente 😁😁Come sempre! 👏👏👏
Marco e Dino ci salutano e ci ringraziano così
Un grazie a questi due matti per la loro spontaneità,  l’allegria contagiosa e il loro essere rigorosamente imperfetti…
Non esistono viaggi perfetti. Solo viaggi che ci fanno felici. Alla prossima ragazzi. Vi seguiamo!
E a proposito di obiettivi raggiunti: sono 638,20 euro i soldini raccolti per i bambini del mondo supportati da Street Child e la pagina resterà ancora aperta per qualche giorno. Siete ancora in tempo per fare la vostra donazione!

2 commenti su “Durazzo Istanbul. In bici, con loro, migliaia di bimbi

  1. Grazie Benedetta a nome di tutti e tre (Marco Dino e Rosario). Condivisione di viaggi, di terre, di stelle, di persone…. Una magia vera e propria… Ma soprattutto……. diamogli un significato superiore, profondo ed autentico…. Tutti insieme… Aiutiamo street child… Facciamo concretamente qualcosa di utile e di Buono!!!

    "Mi piace"

Rispondi a dettabroad Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: