Sciacca. Casa dell’Aromatario

il

Un antico stabile un tempo stretto tra due chiese. La dimora di uno speziale del 700, Franciscus Carusello Sconduto, che oggi continua a profumare di basilico, menta, citronella. E’ il b&b Casa dell’Aromatario, un indirizzo prezioso da tenere a mente se desiderate dormire nel cuore di Sciacca, nell’antico quartiere della Cadda.
Toni dell’azzurro cipria e del celeste per l’intero edificio, interamente ristrutturato e trasformato in una struttura raffinata ed accogliente, aromi della tradizione siciliana per i nomi delle cinque stanze, due terrazze sui tetti e il mare di Sciacca, da cui ci si affaccia sulla chiesa di San Francesco di Paola, l’unica rimasta. L’altra, la chiesa di Santa Lucia, è andata distrutta.

 

Basterebbe già questo a rendere speciale Casa dell’Aromatario. Ciò che lo trasforma in viaggio nel viaggio è la ricerca dietro la sua realizzazione e nel racconto che ne è stato fatto attraverso lo studio della sua storia.
A partire dal simbolo scelto per rappresentarlo, il giglio fiorentino, il cui rizoma, la radice dalle indiscusse proprietà officinali, non poteva mancare nel laboratorio di un bravo speziale dell’epoca. E poi ancora con i frammenti di antiche ceramiche siciliane recuperate e trasformate in panchine.

 

Il viaggio prosegue nella sala dove viene servita la colazione. “Qui c’era solo materiale di risulta”, mi racconta Silvio, il proprietario. Che lui e il fratello hanno pazientemente eliminato strato dopo strato riportando alla luce quello che sembra a tutti gli effetti essere un antico granaio, con pozzi e canali per il deposito ed il trasferimento del grano. Vuoi mettere un soggiorno in un posto così?

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. simonedda ha detto:

    Già solo il nome mi invoglia a sceglierlo. La sala della colazione poi è così suggestiva!

    "Mi piace"

    1. dettabroad ha detto:

      Mi sono goduta ogni parola del proprietario su come abbia col fratello ripulito tutto e scoperto via via i tesori del b&b. Già la storia vale il viaggio

      Piace a 1 persona

  2. lasimoinviaggio ha detto:

    Se si vogliono scoprire posticini segreti e unici da visitare in Sicilia non si può non leggere il tuo blog! Grazie delle dritte Benedetta 😘

    Piace a 1 persona

    1. dettabroad ha detto:

      Grazie Simo, sei gentilissima. E quello che mi hai detto mi piace davvero tanto ❤

      "Mi piace"

Rispondi a simonedda Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...