C’era una volta a Locorotondo. U Curdunn

C’era una volta un paese incantato, con le casine bianche e i tetti aguzzi. Tra i suoi stretti vicoli ho trovato un re e una regina, Peppino e Margherita nella casina più bella “U Curdunn”, perché sempre calda e accogliente e piena di amici e viaggiatori.

La loro tavola imbandita e pronta a stupire con cime di rapa, pomodori Regina, fave e cicoria cresciute con cura nell’orto segreto. Laganari, strascinate e orecchiette di semola di grano duro Senatore Cappelli che danzano nei piatti con le polpette della nonna e il caciocavallo affumicato scivolando su ragù di brasciola.

Profumi di Gnumaredd suffuchet in tegamini di creta, filettini di maiale in crosta di semi e stracotti d’asino. Infine lui, la magia finale, un semplice, eppure unico e indimenticabile “sporcamuso” che straborda di crema pasticcera, gialla e inebriante, portato in trono da pasticciotti d’amarene e dita degli apostoli… fiumi dei migliori vini pugliesi, nettari coltivati in Valle d’Itria

 

3 commenti su “C’era una volta a Locorotondo. U Curdunn

  1. Grazie a Margherita e Peppino per un Natale in letizia e tradizione locale, grazie per la vostra professionalita’ e per la squisita gentizza che mi fara’ tornare presto !!

    Piace a 1 persona

  2. Pingback: On the table. Taralli e frise – viaggimperfetti.com

  3. Pingback: Metti una sera a Locorotondo – viaggimperfetti.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: