La mia Sicilia.Tennerumi. Una storia semplice

Cime tenerelle di zucchine. Nient’altro. Ma zucchine lunghe, sottili e strette. La cucuzzedda sensuale, irresistibile, dolce e languida, quella siciliana, da cui mani sapienti staccano le foglioline e i gambi verdi e ne fanno un piatto speciale: la zuppa di tennerumi.

Spaghetti spezzati, basilico, pomodoro e peperoncino. Aglio o cipolla come vi pare. Magia. La pasta con le pezze. Una specialità siciliana semplice ma speciale perché i tennerumi sono per lo più introvabili altrove. Al mercato di Ballarò a Palermo, in questo periodo, coprono interi banchi. Li guardi, ne senti il profumo di terra e di sole ed è già estate.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: